giovedì 23 aprile 2009

notte.

lei è l'unica, l'unica che posso baciare e poi dimenticare, che cambia sapore ma mi fa sentire sempre a casa.
mi piace chiudere gli occhi solleticati dal sole, le mie pupille non lo reggono, perchè sforzarle?
mi chiedono di spalancare le palpebre nell'ombra, le mie pupille.

ai miei occhi piace mordere le stelle.

1 commento:

  1. Un'ottima mente poetica, altrettanto buona fotografa, immagino a lei piaccia ritoccare certi scatti con giochi chiaroscurali qua e là, una non irrilevante bellezza.
    Mia cara Nick, persone come te non se ne incontrano spesso, dì al tuo uomo ch'è fortunato ^^ .

    Garba

    RispondiElimina