mercoledì 7 ottobre 2009

La gente.


Sono quei momenti che lo senti che va tutto veloce, e ti piace, ti piace, ti piace.
Poi arrivano quei momenti che lo senti che la velocità ti ha ubriacato, e ti svegli la mattina senza ricordi, e ti svegli la mattina pieno di amarezza.
La mia droga è un alcool diverso dal vostro, la mia droga è la gente.

La mia droga sono gli imput, le aspettative, le novità che sanno di calzini puliti.
La mia droga sei tu che sei davanti a me, quello che posso strapparti, quanto posso entrarti dentro.

Nessun commento:

Posta un commento