giovedì 19 novembre 2009

Coperte d'invetriato.

Se mi chiedessero cosa mi ricordi te io direi un macchiato freddo e spero che non troverai mai il modo di arrivare a questo blog perche' sarebbe imbarazzante, perche' non sei il tipo da implicite dichiarazioni, o perlomeno non lo sembri.
Se mi chiedessero cosa mi ricordi te io direi un tratto-pen di quelli gialli col tappo che cambia a seconda del colore e spero che i nostri giorni non finiscano in suoni acuti ma cupi e come le giornate d'inverno che fa buio alle quattro e se abiti un po' tra le montagne anche alle tre e mezza. Io vorrei che Noi fossimo il ventun giugno.
Se mi chiedessero cosa mi ricordi te io direi una scatola di cartone e dentro mi ci vorrei chiudere e portarti con me e tenerti stretto il piu' possibile e se dovessimo morire dicono gli Smiths che to die by your side is such a heavenly way to die.
Se mi chiedessero cosa mi ricordi te io direi della terra cotta, ti coprirei con una coperta d'invetriato e ti renderei eterno, renderei eterni Noi. Sulle unghie porteremmo smalto bianco stannifero.

1 commento: