lunedì 28 dicembre 2009

Con gli occhi ubriachi e i baschi in testa abbiamo ballato per minuti che erano ore, ore che erano giorni, giorni che erano infinite notti, notti che erano una vita intera.

2 commenti:

  1. visioni sante di un dicembre un po' stanco

    e sì, che sogno che sarebbe anche questo

    RispondiElimina
  2. Ma il bello e' che questo e' realta'!

    RispondiElimina