martedì 29 dicembre 2009



E quando le notti di Settembre divennero notti di Ottobre, varie vicissitudini mi portarono a dormire in letti nuovi, ad ascoltare musica anni '60, a chiudere gli occhi quando il giorno li apriva.
Quando le notti di Settembre divennero notti di Ottobre, il telefono non suonava già più.
Quando le notti di Settembre divennero notti di Ottobre eravamo rimasti soli in una città a forma di emme.

Nessun commento:

Posta un commento