mercoledì 21 luglio 2010

Sbriciolarsi, ricomporsi, luglio.
"Mascara stains our last night bed" dice Nate.
(Gruppi della seconda ondata d'emo in Italia che ascoltavamo tanto quando eravamo sbarbe, quando avevo ancora delle amiche sbarbe. Un momento, sono ancora una sbarba. Ma non ho più amiche.)
Allora questa mattina ho guardato le lenzuola ho guardato le mie gambe ho guardato le lenzuola ancora ho guardato il posacenere ho guardato lui e non li avevo visti tutti quei tatuaggi, prima, gli ho detto mascara stains our last night bed e quello che ti resta di me è una maschera e tre filtri di Winston blue cento's. Non credo mi abbia ascoltata. Mi sono messa un paio di pantaloncini da basket e mi ha accompagnata a casa con i tacchi che li tenevo in mano per i lacci i capelli ricci la schiena storta i piedi scalzi.
Non ci rivedremo più.
Ho svegliato V. alle quattro e mezza e ho fatto su un joint,
ho fumato il joint, gli ho dato un bacio e abbiamo dormito abbracciati e tachicardici.

1 commento: