mercoledì 25 agosto 2010

Ieri ha piovuto che mentre eravamo per strada ci ha investiti un'onda anomale. Non c'erano appigli, venticinque secondi di nuoto in centro a Monaco. Ci salva il bar del museo e ci facciamo una tazza d'acqua sporca con i capelli che gocciolano, i vestiti che gocciolano, le ciglia che gocciolano, i nasi che gocciolano, la gente che ci ride in fronte.
Stamattina per terra c'erano i rami interi e un concerto d'ambulanze, e' durato cinque minuti.

Nessun commento:

Posta un commento