martedì 14 settembre 2010

Io il primo giorno di scuola è stato terribile.

Io il primo giorno di scuola della mia vita è stato terribile.
Dovevamo portare quattro fototessere per fare il tesserino da portare in gita, quello che ti mettono al collo con nome e cognome e nome della scuola e numero sopra e così se ti perdi ti troviamo, e sticazzi, e io non avevo i denti.
E mi era scappato da ridere nella macchinetta delle foto e allora per cinque anni ho dovuto portare al collo in gita una tessera con una foto di me e con nome e cognome e senza denti. Davanti.
La foto l'ero andata a fare il giorno prima del primo giorno e avevo cinque anni e non ero mai stata in una stanza con altri trenta bambini e ancora pensavo che potesse essere divertente come in effetti non fu.
Pesavo ventidue chili e avevo la testa a forma di Champignon. Andare a scuola era come essere dentro una Champignonsauce:
negli anni novanta tutte le bambine avevano il caschetto e le bambine erano sempre di più dei bambini e almeno il settanta per cento dei bambini aveva quel taglio corto con il codino a ciuffetto dietro al coppino ed era talmente postMullet che si sentiva ancora puzza di anni ottanta, ti entrava il glitter nel naso.
Il primo giorno di scuola della mia vita ci siamo messi tutti in cerchio nell'atrio e ci siamo presentati e io ho detto che mi piacevano i gatti e disegnare. E anche disegnare i gatti o i gatti disegnati e i gatti che disegnano e insomma ancora non ero brava a parlare in pubblico.
Poi siamo andati in classe e i miei compagni avevano tutti una gran faccia da cazzo. E le ragazze mi chiedevano ma ti sei fatta le mèèèsch? E io non sapevo cosa fossero le mèèèsch e dicevo di si. Quando dico mèèèsch intendo mèches, e a fine anni novanta andavano come adesso vanno i leggings.
Quello che mi è piaciuto del mio primo giorno di scuola della mia vita è la mia maestra d'italiano, che si chiama Barbara e io la amo. Ora ancora.

Ciao, mi chiamo Francesca Adamo e questo è il mio primo giorno di scuola della quinta superiore e tra quattro giorni compio diciott'anni.

3 commenti:

  1. il primo giorno delle elementari ero emozionatissima..avevo paura, delle interrogazione, addirittura che mi bocciassero..mi accompagno mia madre fino alla classe e io timida e impaurita mi misi nel banco con una ragazza che apparentemente sembrava antipatica, che se la tirasse gia a 6 anni!! ero tanto felice pero..andare a scuola mi piaceva..
    tra 4 giorni compi 18 anni?? io precisamente tra 13!! il 27 settembre..ti farò gli auguri..abbiamo la stessa età!
    ti ho cercato su fb ma non ti trovo, che foto hai?:)

    RispondiElimina
  2. Oh Fraaaa, I gatti:)Io te e l'Eli eravamo proprio fissate, a Cagliostro gliene avremmo combinate talmente tante che alla fine l'abbiamo fatto morire..poverinO:(

    RispondiElimina
  3. C'è il link qui a fianco per facebook! Mi chiamo Francesca Nik Adamo (:
    Siamo due quasidiciottenni (:

    RispondiElimina