domenica 5 dicembre 2010

E' un pò che non scrivi, Amore.

E' un pò che mi vengon in mente solo dolcezze vecchio stile che non son più accattivanti, troppo anni novanta.
Dovrei scriver pagine di ti amo, se dovessi veramente parlar di quel che ho in testa.
Quando avevo dodici anni mi son innamorata di un ragazzo che ne aveva diciotto che era diventato il mio fidanzato e mi faceva un sacco di corna, un sacco di corna, ma io lo amavo come si ama un albero, non ci si aspetta nulla e si ama e basta, si ama e basta, e credevo che non mi sarebbe più capitato di provare un amore così sincero e così avvolgente e così volto unicamente al bene dell'altro.
Non vuol dir nulla che avevo dodici anni, non vuol dir nulla.
Poi un giorno è arrivato settembre ed ho compiuto diciott'anni e m'è successo di nuovo e giuro, è bellissimo, giuro.
Anche lui è bellissimo, giuro.
E non mi fa le corna.
Non so parlar d'altro, per questo che non scrivo nulla.

3 commenti:

  1. scrivi, che è bellissimo quando scrivi di lui.

    RispondiElimina
  2. Lu, ti pensavo oggi, ti leggevo pure. Forse scendo a Roma tra un pò ** (Lo so che lo dico sempre, ma mi danno sempre il pacco, non è colpa mia se poi non è mai vero, eheh)

    RispondiElimina
  3. è vero sei davvero innamoratissima..ti auguro ogni bene.. l'amore è una cosa meravigliosa.

    RispondiElimina