mercoledì 23 marzo 2011

Le magliette dell'altro.

La gente innamorata si impara le magliette dell'altro. Così quando si esce ci si dice: Mettiti quella verde, Ma come, non ci sta meglio la blu? No, no, è più bella la verde.
Al telefono.

5 commenti:

  1. tu è con queste piccole cose a cui nessuno aveva mai pensato che mi commuovi sempre.
    <3

    RispondiElimina
  2. ti ho pensata mentre lo scrivevo, ho immaginato che ti sarebbe piaciuto perché parlava di una cosa piccola ed era piccolo

    RispondiElimina
  3. Il peggio è quando d'estate lo incontri in collina con una maglietta che non avevi mai visto. L'inizio delle magliette sconosciute è traumatico,credimi. Poi diventa sconosciuto tutto,anche lui. E non è più traumatico,non è più niente.

    (Ti bacio donna coraggiosa!)

    RispondiElimina
  4. MAMMA MIA, QUANTO HAI RAGIONE. L'inizio delle magliette sconosciute è sempre uno dei momenti più tragici. Ti prego dimmi chi sei. E' un pensiero troppo adorabile per non sapere da chi è stato prodotto.

    RispondiElimina
  5. oddio le magliette sconosciute. quanti pianti per questa minuscola cosa. che trauma.

    RispondiElimina