lunedì 7 marzo 2011

Messaggi.

I miei si scrivono le robe sullo specchio del bagno da un sacco di anni. Oppure i post-it. La mattina c'è sempre la moka piccola già riempita e sotto il tappo c'è infilato un biglietto giallo con scritto "E' pronta!". Oppure sulla carta igienica. Papiri, con la penna liquida.
Sullo specchio, i messaggi all'inizio si concludevano con "Ti amo!", poi ad un certo punto mia mamma era incinta e allora c'era scritto "Ti/Vi amo!" e quando è nato Carlo è diventato "Vi amo!". Quando ai miei amici capita di entrare nel bagno di là escono e dicono sempre Che carini.
Ma si lanciano anche certe frecciatine... Un giorno ci ho trovato un sacco di scritte che tentavano sottilmente di ricordare a mio padre di non buttare troppa carta nel cesso e di tirare sempre lo scarico. Il giorno dopo lui aveva risposto con tutta una serie di striscette di scotch di carta con scritto: "Dài, puoi farcela!" "Ci sei quasi!" "Ce la puoi fare!" E alla fine, attaccato sotto la finestra: "Ce l'hai fatta! Ti sei ricordata che.... Ti amo!!!".
Che carini. Che storia, si amano.

1 commento:

  1. Oddio *_* Sarei una delle amiche che dopo essere uscita dal bagno sarebbe tutta commossa xD (con grande disgusto da parte tua)ahahaha

    RispondiElimina